Autore del progetto
Progetti / MATTIA COLOMBO

FIAB – CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DEL NUOVO LOGO DELL’ASSOCIAZIONE

Località Milano
Anno 2014
Condizioni Tavole di concorso
Tipologia Arti grafiche
Struttura prevalente Altro
Relazione progettuale 12.03.2014 La proposta progettuale parte dall’obiettivo posto dal concorso che richiede un aggiornamento grafico del logo attuale, evitando ogni rimando alle “dimensione sportiva” intesa come disciplina del ciclismo e puntando deciso sulla mobilità urbana e sul cicloturismo. Le proposte grafiche fondano le radici nell’attuale simbolo, dal quale riprendono alcune caratteristiche, reinventandolo e reinterpretandolo in chiave moderna evidenziando il concetto di cicloturismo e di mobilità urbana a scapito della sfera prettamente agonistica. Progetto grafico 1 Una coppia formata da una donna ed uomo pedalano all’unisono. La bicicletta è sintetizzata -come nell’attuale logo- da tre cerchi con l’aggiunta di chiari rimandi al cicloturismo come la bandierina di riconoscimento sul retro e le borse da viaggio, fondamentali per chi decide di spostarsi facendo tappa in “giro”. Maggiormente studiati rispetto al logo attuale, ma senza eccedere nei particolari, alcune caratteristiche come il blocco dei rapporti e la forma del manubrio. La dicitura FIAB è inserita all’interno di un ipotetico cartello stradale e ci indica la direzione di dove stiamo andando. Ripresa dall’attuale logo l’idea dei capelli al vento che ben riassumono l’essere in movimento. La bandiera italiana, simbolo d’identità nazionale, da’ un’importante nota di colore e riconoscimento . Le ruote -nel tratto coincidente con le gambe e con la borsa anteriore- sono messe in risalto in bianco, aumentando la plasticità del disegno e creando un piacevole effetto ottico in grado di aumentare il senso di movimento. Progetto grafico 2 Versione mutuata dal precedente logo, pone l’accento sul nostro territorio, qui riassunto da un paesaggio collinare dalle tinte verdi, dal quale all’orizzonte spunta un paesaggio urbano di colore marrone, su sfondo azzurro cielo. Il logo è stato inserito all’interno di un cartello- per l’appunto su sfondo marrone, per richiamare quelli utilizzati per segnalare le località/luoghi di interesse storico-artistico. La bandierina italiana in movimento è portata a “spasso” dalla bicicletta. Le due proposte presentate non si annullano e potrebbero essere utilizzati anche contemporaneamente per differenziare le tematiche ed i percorsi prettamente stradali (1) da quelli con interessi storico-culturali (2).
Altri progetti di MATTIA COLOMBO