Progetti / Vincenzo Francesco PAOLUCCI

TEMPORARY FOOD&FASHION

Località Baranello - CB
Anno 2019
Condizioni Opere realizzate
Tipologia Caffè e ristorazione
Struttura prevalente Struttura mista
Si chiama “Temporary Food&Fashion” l’iniziativa della Garden Legno s.r.l, un’azienda molisana leader nel settore delle strutture in legno e degli arredi da giardino. Design, sapori della cucina tradizionale molisana e moda sono alla base di questo progetto. Temporary F&F è un “luogo” d’incontro itinerante che si pone l’obbiettivo di esportare e di far conoscere le eccellenze molisane oltre i propri confini, realizzato nelle dimensioni di un container marittimo per essere facilmente trasportabile ed elegantemente rifinito e progettato per mantenere la sua efficienza in ogni condizione, da molto freddo a molto caldo. Questo speciale “contenitore” verrà posizionato in luoghi esclusivi e unici, sosterà nelle principali città italiane e non solo, per periodi limitati di tempo; l’idea è quella di offrire un’esperienza culinaria di alto livello in abbinamento ad oggettistica di design e tendenze legate al mondo della moda. La struttura in oggetto presenta la forma di un parallelepipedo le cui dimensioni sono state dettate dalla necessità di poter essere trasportato su un carrello/rimorchio (bisognava tener presente quindi anche l’altezza di quest’ultimo) rientrando in quelli che sono i limiti imposti dal codice della strada, evitando pertanto che risultasse un carico eccezionale che avrebbe di conseguenza fatto lievitare di molto i costi di trasporto. Nello specifico si tratta di una struttura a telaio a maglia quadrata costituita da un’orditura di travi e pilastri che ripetuti sia sul piano orizzontale che verticale, forniscono una continuità sotto il profilo statico consentendo l’utilizzazione dello spazio limitandone gli ingombri planimetrici. Le dimensioni totali risultano essere: - lunghezza 9,64 m (corpo principale) + 1,60m (vano tecnico) - larghezza 2,50m - altezza 3,20 m (il carrello adibito al trasporto ha un’altezza di circa 0,80 m) I materiali utilizzati (ferro-legno-vetro) rispondono ad esigenze ben precise sia statiche che estetiche. Il telaio che va a comporre l’ossatura è stato realizzato con tubolari in ferro 100x100 e poggia su un basamento in HEA 160. Travi e pilastri sono stati rivestiti successivamente con pannelli in legno multistrato fenolico. La copertura è realizzata in lamierino d’acciaio nella parte esterna e pannelli da cantiere (quelli che si usano per le armature) nella parte interna; tra i due elementi è stata inserita la lana di roccia per garantire un maggiore isolamento sia termico che acustico. Ampie vetrate a forte spessore con telaio in ferro vanno a completare l’involucro. Il “Temporary F&F” è stato concepito per essere un organismo permeabile alle “sollecitazioni” provenienti dall’esterno; con un gioco di trasparenze c’è la volontà di proiettare e soprattutto di mettere a nudo la vita all'nterno e viceversa. Griglie in lamiera forata, pannelli gialli da cantiere, linoleum dalla grafica vintage, dettagli in ferro studiati a misura vanno a completare sia i rivestimenti interni che gli arredi conferendo alla struttura un fascino unico. Il richiamo al cantiere, il richiamo all’azienda che si è fatta promotrice del progetto, il richiamo al luogo dove c’e’ fermento e dove tutto può succedere. Le vetrate presentano una seconda pelle costituita da griglie in Décowood, materiale composito formato da legno e componenti sintetici dalle alte prestazioni meccaniche che ne garantiscono un alta resistenza agli agenti atmosferici. Queste griglie sono dotate di pistoni e possono quindi essere sollevate fino a creare dei portici esterni, ampliando di molto lo spazio da dedicare agli ospiti. La cucina inserita nel “modulo” e’ di quelle professionali, interamente in acciaio e rispondete a tutti i requisiti d’igiene e di efficienza. Riguardo al vano tecnico, che va ad integrare la struttura principale, e quindi agli impianti predisposti, va sottolineato che si è cercato di rendere l’intera unità quanto più autosufficiente possibile. Infatti in dotazione abbiamo un gruppo elettrogeno, 2 cisterne d’acqua da 500 l cadauno e le unità che ci garantiranno la giusta climatizzazione interna sia d’estate che d’inverno. L’ illuminazione è garantita da faretti a luce led disposti su binario lungo tutto il perimetro del soffitto. Gli accessi sono disposti sia sul fronte principale con pedana in ferro e legno composito, sia sul fronte secondario tramite rampa che garantisce la fruibilità anche agli ospiti portatori di handicap. Un accesso aggiuntivo, sempre sul fronte secondario è destinato invece al personale di servizio.
Temporary Food&Fashion
Altri progetti di Vincenzo Francesco PAOLUCCI