Autore del progetto
Progetti / MICHELA CHIESA

RESTYLING APPARTAMENTO DA AFFITTARE

Località Vigevano
Anno 2018
Condizioni Opere realizzate
Tipologia Residenze
Struttura prevalente Struttura mista
L’appartamento risulta nel complesso luminoso, in quanto tutte le stanze (eccetto il disimpegno) sono esposte a sud e sono illuminate da ampie superfici vetrate. Le zone più buie sono la parete di ingresso, su cui si trovano i punti acqua e gas della cucina, e la parete di fondo della camera matrimoniale. Il committente richiede un rapido relooking dell’appartamento, senza alcun tipo di lavoro edile, finalizzato ad un successivo affitto. Per dare un’immagine fresca e moderna ai locali esistenti, sono state sostituite le porte interne color legno con nuove porte bianche effetto legno e l’appartamento è stato completamente ritinteggiato con tonalità di base grigio chiaro e piccoli inserti di colore e geometrie nel living e nella camera da letto. Con l’obiettivo di conferire maggior luminosità possibile alla zona giorno, si è scelto di inserire una cucina di colore bianco. Il bianco ricorre anche negli elementi d’arredo del soggiorno, in abbinamento al colore grigio. Divano, tende e tapparelle dialogano cromaticamente tra loro e con la tinteggiatura della parete tv, a righe verticali di colore verde smeraldo; qualche dettaglio rosso ravviva l’intero locale. L’open space presentava un solo punto luce a centro stanza, di conseguenza è stato inserito un corpo illuminante a soffitto con più bracci e lampadine, al fine di prolungare l'effetto luminoso in direzione longitudinale. Un piccolo disimpegno conduce al bagno e alla camera da letto. All’interno del bagno, il preesistente lavabo a colonna è stato sostituito con un mobiletto sospeso per lavabo, con finitura effetto spatolato. Sono stati aggiunti inoltre tutti i complementi d’arredo necessari a rendere lo spazio funzionale e gradevole. Anche per la camera da letto sono state scelte tinte chiare dalla tonalità calda. L’armadio è stato posizionato in nicchia sulla parete nord (la meno illuminata), al fine di far apparire la stanza meno profonda.