Autore del progetto
Progetti / COSMO ALTOMARE

VIAGGIO OLTRE I CONFINI - HTTPS://WWW.INSTAGRAM.COM/COSMOALTO/

Località MOLFETTA (BA)
Anno 2019
Condizioni Opere realizzate
Tipologia Arti grafiche
Struttura prevalente Altro
VIAGGIO OLTRE I CONFINI Il mio percorso artistico nasce da una riflessione sui meccanismi di percezione con i quali l’uomo entra in relazione con il mondo che lo circonda. La cosa che più mi affascina e che connota la mia produzione artistica è la capacità della mente umana di trascendere i confini fenomenologici del reale e di entrare in contatto intuitivo con una dimensione ultraterrena. Quando parlo di dimensione ultraterrena non penso ad una dimensione di spiritualità o di irrealtà ma penso ad una realtà in potenza ovvero ad una dimensione reale, che esiste e che si trasforma ma al di fuori dei nostri orizzonti cognitivi. E se è vero che la nostra mente non riesce a decodificare tutte queste informazioni, è altrettanto vero che nel momento in cui entriamo in contatto con qualcosa che si trova al di fuori della nostra portata, le fibre del nostro cervello vengono attivate ma reagiscono con minore coerenza. Queste impercettibili scariche elettriche aprono, per un istante, un varco tra realtà e immaginazione e lasciano spazio a quella che mi piace definire componente impulsiva dei meccanismi di percezione. La componente impulsiva dei meccanismi di percezione ha introdotto nella mente dell’uomo, fin dalle sue origini, il germe della sperimentazione e ha generato quel sentimento di curiostas che spinge gli esseri umani a trascendere i confini del reale e a scoprire nuove dimensioni. Queste riflessioni sono alla base del mio percorso artistico; con le mie opere ho voluto dare colore, forma e materia ad agglomerati indistinti di percezioni. Per anni mi sono domandato come poter rendere visibile un’immateria e dopo molteplici tentativi ho capito che l’unico modo per portare a compimento i miei intenti comunicativi era ricorrere a uno strumento altrettanto privo di materia, il digitale. L’arte digitalizzata mi ha guidato alla conquista di forme e volumi per me prima sconosciuti e mi ha permesso di rendere quasi tattili cose che fino al momento della creazione artistica rimanevano incastrate nella mia mente. Le mie creazioni, infatti, pur essendo slegate da una specifica oggettivazione, assumono forma e volume propri attraverso accostamenti cromatici che non seguono leggi di accordo tonale precostituite ma trovano la loro forza nel potere evocativo intrinseco del colore. Affidandomi quasi esclusivamente alla forza evocativa della materia e del colore e negando un’interpretazione univoca delle mie creazioni, lascio spazio a chi guarda di intraprendere autonomamente personali viaggi cognitivi. L‘intento delle mie creazioni non è, quindi, solo quello di comunicare un’esperienza individuale ma di condividere con l’osservatore la bellezza della navigazione immaginifica e di aprire così la strada al moltiplicarsi di rotte interpretative. L’unica costante del mio percorso artistico è l’inesausto bisogno di procedere nella creazione senza punti di riferimento stabili ma avendo come unica meta l’imprevedibilità del viaggio. https://www.instagram.com/cosmoalto/