Progetti / PIERANGELO CENSI

THE PEOPLE'S NOTRE-DAME CATHEDRAL DESIGN COMPETITION

Località Parigi
Anno 2019
Condizioni Tavole di concorso
Tipologia Recupero, restauro e ristrutturazione
Struttura prevalente Acciaio
La proposta presentata cerca di dare una risposta al quesito posto, cioè se ricostruire il tutto esattamente com'era e dov'era o cercare una nuova rappresentazione della nostra esperienza condivisa. La proposta progettuale intende recuperare completamente la precedente immagine delle coperture con un'orditura in legno lamellare per alleggerire la struttura che andrebbe ad appoggiarsi sui muri perimetrali, consolidare il tutto e ove occorra, rinforzare staticamente la struttura. Ricostruire le volte danneggiate come avvenne per l'incendio di Torino del 1997 che distrusse la Cappella del Guarini, dov'era conservata La Sacra Sindone ed inserire una nuova cuspide in acciaio alleggerito e vetro che appoggi sul prolungamento dei pilastri centrali, in corrispondenza della cuspide crollata di Viollet le Duc. Riprenderebbe la morfologia pur tuttavia trasformandosi con materiali e disegno contemporanei. La cuspide avrebbe una forma ottagonale inscritta in un quadrato di mt 6,60 di lato per un'altezza di mt 54 . All'interno alloggerebbe una scala a chiocciola che permetterebbe la salita sino ad un'altezza di 39 mt. L'interno della Chiesa dovrebbe essere restaurato in modo scientifico recuperando tutta la statuaria e le iconografie presenti, se possibile usando gli stessi materiali lapidei. Questa proposta vuole essere una provocazione di un architetto di oggi, che però vedrebbe meglio una ricostruzione totale del com'era dov'era.