Autore del progetto
Progetti / Francesco Saverio Forte

RESTAURO DELLA STATUA DI SANT'ANTONINO ABATE

Località Sorrento
Anno 2013
Condizioni Proposte non realizzate
Tipologia Recupero, restauro e ristrutturazione
Struttura prevalente Altro
Obiettivo dell’intervento, è garantire la conservazione del bene analizzando ed intervenendo per quanto possibile sulle cause del degrado con la riduzione dell’aggressione degli agenti degradanti mediante l‘applicazione di idonei protettivi superficiali. In conformità ai tradizionali criteri di restauro dettati dalle NOR.MA.L., le fasi di intervento devono necessariamente prevedere la pulitura, il consolidamento e la stesura del protettivo. A seguito delle indagini conoscitive si provvederà alla pulizia del monumento con la rimozione delle patine biologiche Ogni intervento di consolidamento dovrà essere di carattere puntuale. La fase di consolidamento, in accordo con la Soprintendenza, è rivolto soprattutto al ripristino delle eventuali piccole stuccature tra gli elementi del piedistallo ottemperando ai criteri del restauro di carattere prettamente filologico. Dove necessario sarà applicato un trattamento consolidante (in accordo con la Soprintendenza) in modo da consentire alle parti decoese di legarsi al supporto sano sottostante. Al termine degli interventi di pulitura e consolidamento dovranno effettuarsi gli interventi di protezione. L’integrazione plastica e cromatica di piccole parti mancanti dei marmi della statua di Sant’Antonino Abate, sarà eseguita con malte idonee per colorazione e granulometria, a base di grassello di calce, calce idraulica, sabbia e polvere di marmo; stessa cosa dicasi per la stuccatura e microstuccatura di lesioni e fessurazioni.
Altri progetti di Francesco Saverio Forte