Autore del progetto
Progetti / MARCELLO PALOZZO

LE DUNE VERDI, CASE DI VACANZE A JESOLO

Località Jesolo; pineta
Anno 2010/2019
Condizioni Opere realizzate
Tipologia Residenze
Struttura prevalente Altro
Client LE DUNE VERDI Srl.– Jesolo Programme Project holiday homes in Jesolo.Building Permit n. T / 2014/4787 / Area ofcompletion C1 lots 1528 and 1530 - dd 2010/2018, executed Superficie de L'area d'intervento: Volumetria area d'intervento: 2.250.00 metri cubi data, 2010 - 2018, Architetti Sara Ianesch Marcello Palozzo Geometra Pierangelo Mazzaroti ART. 2 - DESCRIZIONE DEL PROGETTO • La logica di progetto L'area è profondamente segnata da interessanti situazioni naturali che devono essere trattate come parte integrante del progetto architettonico. Un primo confronto di logica architettonica sono gli elementi naturali dell'area quali la duna, la pineta e la vicinanza con un'area soggetta a vincolo ambientale. Il contesto urbanistico presenta diverse caratteristiche: 1. sul fronte del viale oriente, una serie di manufatti immersi nel verde della pineta (case e alberghi arretrati rispetto alla strada) definiscono la lettura di questa arteria principale di Jesolo dandone forte identità. 2. sul fronte di via Belgio, una serie di edifici caratterizzano questa parte di città con la loro densità (edifici in linea edifici a blocco ville). 3. l'area di progetto fronteggia l'area di forte e rilevante carattere ambientale denominata “pineta di Jesolo” Questi presupposti costituiscono la base alla quale dobbiamo riferirci per lo sviluppo della progettazione dell'insieme di edifici. Il paesaggio diventa pertanto aspetto assolutamente non trascurabile ma, al contrario, elemento qualificante l'intero intervento. Deve costituire una opportunità per la redazione di un progetto di qualità,e non un elemento di disturbo. Il progetto sviluppato è volto a cogliere questa preziosa opportunità attraverso la proposta di moduli edilizi-ambientali (case, dune, percorsi spezzati e giardino- parco dentro gli alberi), nell'ottica di una massima flessibilità • Sintesi architettonica Il progetto tiene in forte considerazione gli aspetti paesaggistici-ambientali attraverso le seguenti strategie operative adottate: 1. la creazione e disposizione di case a moduli creano una opportunità per posizionare lungo l'asse mare-terra le case, consentendo di alternare le coperture con un senso di ritmo nello spazio unitario e aiuta a la comprensione dell'insieme sull'accesso a mare n.7; 2. sul fronte viale d'oriente una rarefazione di costruzione, che come fondale offre l'imponente duna e gli alti alberi: non è ammesso un fronte continuo di indubbio impatto ambientale negativo; 3. sul fronte via Belgio, sia la quantità di alloggi che il progetto prevede che la continuità delle stesse con le case nell'immediato contesto, costituiscono un fronte più urbano. Tale scelta è avvalorata dal fatto che via Belgio è un asse di distribuzione del quartiere e, fino alla pineta, ha caratteristica di città; 4. la disposizione geografica del lotto permette la formazione di piscine sopratutto in due punti irradiati dal sole, viale Oriente e lato via Belgio.
Altri progetti di MARCELLO PALOZZO